Blog: http://gianniguelfi.ilcannocchiale.it

I due cafoni

L' abitudine di storpiare i nomi degli avversari politici, o semplicemente di chi ci è antipatico, pensando cosi di ridicolizzarli, denota solo la beceraggine e la volgarità di chi la pratica. Il maestro nella storpiatura dei nomi degli avversari del padrone era Emilio Fede, il servo di Berlusconi.
Sparito lui dalle cronache, Travaglio e Grillo ne hanno orgogliosamente raccolto l' eredità.
Ecco alcuni esempi del Duo:
Testa di Chicco (Chicco Testa) Vuotelli (Rutelli) Campo Dall' Orbo (Campo Dall' Orto), il primo
Pisapippa, Renzie, il secondo.

Entrambi sono convinti di far ridere, invece sono solo due gran cafoni alla ricerca dell' approvazione dei cafoni che li leggono.

Pubblicato il 28/12/2015 alle 21.16 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web