.
Annunci online

Gianni' s own logbook

6 ottobre 2006
L' arcitaliano
 A cos' è dovuta l' immensa popolarità di cui tuttora gode Berlusconi?
Forse al fatto ch' egli sia veramente l' uomo della Provvidenza o il più grande statista del mondo?
Macché, queste sono stupidaggini.
Silvio è amato da molti nostri connazionali perché è un arcitaliano.
Egli racchiude in sé alcune (poche) delle virtù e molti (quasi tutti) dei difetti della razza italica. Meglio: del maschio italiano.

Ferratissimo di pallone ma personalmente sedentario, dongiovanni impenitente non perde occasione di rammentarlo ai quattro venti e manco da Primo ministro cessò di fare commenti e allusioni grassocce, amante delle auto di lusso ma di poche o nulle letture, narciso e vanitoso all' eccesso, consumato narratore di barzellette meglio se sconce, alterna attacchi di ingiustificato vittimismo a smargiassate da bullo di periferia. Già questo sarebbe bastato ed avanzato per far si che milioni di italiani si identificassero in lui, che vedessero in lui un alter ego. Ma il suo maggior atout, il suo asso di briscola, quello che gli ha guadagnato i consensi di coloro che dalle Alpi al Lilibeo sognano di diventare un giorno come lui, è la storiella di essersi fatto da solo, di essere arrivato al successo solo in virtù delle proprie capacità.

No, cari amici, non è vero manco per niente.
Non date retta alle agiografie ufficiali che parlano di trincee del lavoro e concorrenze spietate. Il Nostro è un monopolista coi fiocchi che ha sempre ricercato l' amicizia dei potenti per farsi emanare leggi ad hoc che preservassero le sue aziende dalla concorrenza. Ed ora che è diventato potente egli stesso, prosegue imperterrito a sistemare i suoi affari spacciando il tutto come provvedimenti a beneficio degli italiani.
Insomma un furbone di tre cotte amico e sodale di furboni par suo.
E in un paese pieno di furbi che non rispettano le code, che evadono il fisco, che costruiscono abusivamente sapendo che alla fine la faranno sempre franca, egli non poteva non diventare il loro campione.

g
 



permalink | inviato da il 6/10/2006 alle 14:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (21) | Versione per la stampa

sfoglia settembre        novembre