Ogni week end incontro imprese e cittadini in difficoltà
Ovunque io vada c'è bisogno
di centinaia di migliaia di euro per mettere a posto quello che hanno distrutto i partiti. Ma dove prendiamo tutti questi soldi?
Certo, molti si possono ricavare dalla lotta agli sprechi, ma se non stampiamo moneta non ne usciamo.
L'unico modo per salvare l'Italia e uscire dal buio è questo referendum sull'euro che abbiamo lanciato. Dobbiamo riappropriarci della nostra moneta, per investire, creare lavoro e riprenderci.

E ancora:

Quindi per questa ragione facciamoci una banca dei cittadini italiani. Stampiamo la nostra moneta e dal giorno dopo i cittadini, con un cambio "uno a uno" lira – euro, avranno le stesse possibilità di spesa ma noi come stato avremo la possibilità di orientare le politiche economiche che significa investire soldi li dove ce n'è bisogno
.

Parole di Luigi di Maio, parte scritte sulla sua pagina FB parte rilasciate in un intervista.
Uscire dall' euro e stampare lire a volontà, ecco l' uovo di colombo, la soluzione a tutti i nostri problemi. Riflettete: per racimolare i 14 mld. occorrenti per il reddito di cittadinanza o i 17 che occorrono per ridare a tutti i pensionati gli aumenti negati loro da Monti, non ci sarà nemmeno bisogno di scervellarsi a fare spending review contro gli sprechi. Gli sprechi potremo tenerceli, e, anzi, persino introdurne di nuovi. Perché quei 31 mild. basterà semplicemente stamparli! E non solo quelli ma tanti altri ancora, secondo le necessità del Paese. Non è meraviglioso?
Inoltre, poiché sicuramente il cambio con l' euro sarà di "uno a uno", noi cittadini manterremo intatto il nostro potere d' acquisto. Ce lo assicura Di Maio.
A questo punto, poiché una idea cosi brillante poteva venire in mente solo a un pentastellato e non certo a un pdiota tipo Renzi, ho deciso che la prossima volta voterò M5s.